Musei a Firenze: come prenotare e quando sono gratuiti

Musei a Firenze: come prenotare e quando sono gratuiti

Una delle più belle d’Italia, Firenze è una città estremamente ricca di storia e di musei. Chiunque dovrebbe andarci almeno una volta nella vita per visitarla ed apprezzarne la maestosità. Se si considera che per visitare i musei presenti sul territorio si debbano acquistare dei biglietti che hanno un costo, il quale va a sommarsi alle spese relative a viaggio e soggiorno, e che vanno, di conseguenza, a modificare quello finale dell’intero viaggio in questa città, ciò spiega il motivo per il quale i turisti, spesso, si privano di questo tipo di esperienza.

Per non parlare, poi, delle infinite file ai botteghini. Quando si viaggia e si visita un nuovo posto, generalmente, tutto è organizzato nel dettaglio, le ore sono contate e non sempre si riesce a visitare tutto. In questi casi, si è costretti, perciò, a fare una scelta, a dare priorità ad alcuni musei rispetto che ad altri passando più tempo in fila ad aspettare per entrare che nel museo stesso non riuscendo, così, a viversi a pieno l’intera città.

Non tutti sanno, però, che in alcuni periodi dell’anno è possibile accedere a diversi musei gratuitamente attraverso degli specifici metodi di prenotazione che permettono a tutti di poter visitare quante più attrazioni possibili e, soprattutto, riducendo radicalmente i tempi di attesa.

Quando i Musei a Firenze sono gratuiti

migliori musei da visitare a firenze uffizi 1024x768 - Musei a Firenze: come prenotare e quando sono gratuiti

Anno dopo anno, i periodi durante i quali è possibile accedere gratuitamente ai musei cambiano anche in relazione alle diverse festività. È consigliabile, perciò, prima di partire per non essere impreparati, informarsi. Molti, addirittura, organizzano il proprio soggiorno a Firenze partendo proprio da questa tipologia di iniziativa. Quest’ultima, in generale, è usufruibile durante le prime domeniche del mese, ma non solo

La città ha introdotto, infatti, altri giorni oltre a questi durante i quali si può entrare nei musei senza pagare. Oltre all’immancabile 8 Marzo festa della donna, infatti, viene organizzata ogni anno ”La Settimana dei Musei” che prevede 6 giorni (dal martedì alla domenica) di entrate gratis per tutti indifferentemente dall’età e non solo per i musei, ma anche per siti archeologici, ville e parchi. Molti sono gli incentivi dati ai giovani affinché possano ampliare le loro conoscenze e il loro bagaglio culturale. Spesso, infatti, soprattutto gli Under 25, godono di numerose agevolazioni tra cui il poter entrare gratuitamente nei musei.

Da queste iniziative, però, non vengono di certo esclusi gli abitanti della città. Incentivare il turismo e permettere agli stranieri di vivere a pieno questo luogo non è l’unica priorità di Firenze.
Altrettanto importante è permettere ai cittadini di conoscere la storia del luogo nel quale sono nati e vivono. Per tale motivo, sono state organizzate le ”Domeniche del Fiorentino”, ovvero viene offerta la possibilità ai residenti di entrare gratuitamente in tutti i Musei Civici Fiorentini.

Musei a Firenze: come prenotare

musei firenze uffizi 768x1024 - Musei a Firenze: come prenotare e quando sono gratuiti

Visitare i luoghi d’arte senza sforare con i budget, grazie a queste iniziative, sarà possibile. Il poter entrare gratuitamente in questi musei, però, potrebbe creare una grande affluenza di persone che desiderano beneficiare di questa opportunità. Per ridurre, quindi, quanto più possibile, la formazione di lunghe file all’entrata, la città di Firenze si è organizzata al meglio permettendo l’accesso soltanto a chi è dotato di apposita prenotazione.

Per prenotare il proprio accesso ai diversi musei sarà necessario accedere a degli appositi siti online e scegliere il giorno e l’ora che si preferisce. Anche chi non ha una certa dimestichezza con internet e la tecnologia, però, può prenotare il suo posto. Vengono messi a disposizione, infatti, anche degli specifici numeri di telefono ai quali poter telefonare per prenotare o, diversamente, si può passare al botteghino qualche giorno prima e assicurarsi il proprio biglietto.

Tra i diversi portali di prenotazione troviamo la biglietteria online degli Uffizi, ma anche altri siti web tra cui quello che trovi a questo link. Insomma, c’è sicuramente modo di poter saltare la fila muovendosi in anticipo e risparmiando tempo prezioso che servirà a proseguire con le numerose altre attività che si possono fare in una città come Firenze.

Lista dei Musei Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.